Regione Lazio - Fuori Classe - Progetto "Informa-azione"

L’educazione alla Cittadinanza come strategia attiva per la promozione dell’inclusione sociale e lotta alla dispersione scolastica 

 

Nell'ambito della Procedura della Regione Lazio denominata "Fuori Classe" Por 2014/2020, l'associazione ha vinto con il progetto Denominato "Informazione" Cup F87E17001990009 che rende disponibile in modo totalmente gratuito alla comunità locale e in particolar modo ai giovani del territorio comunale di Roma.

 

 

 Obiettivo Generale: “Ridurre e prevenire l'abbandono scolastico precoce e promuovere la parità di accesso all'istruzione prescolare, primaria e secondaria di elevata qualità, inclusi i percorsi di istruzione (formale, non formale e informale) che consentano di riprendere percorsi di istruzione e formazione”.

Obiettivo specifico di riferimento:  “Riduzione del fallimento formativo precoce e della dispersione scolastica e formativa”, quest’ultimo appositamente volto al contrasto del fenomeno attraverso la realizzazione di azioni che favoriscono la permanenza nei contesti scolastici e formativi anche attraverso la realizzazione di percorsi esperienziali.

I Laboratori "Gruppi di Promozione Sociale" per il Recupero dell'Agency

Il laboratorio“In Forma -Azione”, in stretta sintonia con le rinnovate politiche giovanili, nasce come risposta attiva alla crisi giovanile e a quella mondiale. Il messaggio che il progetto intende significare per i giovani è “ quello di essere informati, informa e formati per il recupero della propria agentività ”: “non siamo soli … se siamo insieme non può esserci abbandono e dispersione scolastica”. 

L’agentività (agency) è quella facoltà specifica di far accadere le cose, intervenendo sulla realtà, esercitando un potere causale: “Le persone, attraverso i meccanismi di agentività personale, contribuiscono a determinare il loro funzionamento psicosociale. E nessun meccanismo di agentività è più importante o pervasivo delle condizioni di autoefficacia” (A. Bandura).

 

Perciò i giovani che parteciperanno ai laboratori saranno stimolati ad agire e a sperimentare con efficacia le loro azioni e i risultati che si prefiggeranno all'interno dei propri gruppi.

Il senso di “autoefficacia” è il vero “motore” dell’azione. “Il senso di autoefficacia corrisponde alle convinzioni circa le proprie capacità di organizzare ed eseguire le sequenze di azioni necessarie per produrre determinati risultati. Le convinzioni che le persone nutrono sulle proprie capacità hanno un effetto profondo su queste ultime. Chi è dotato di self-efficacy si riprende dai fallimenti; costoro si accostano alle situazioni pensando a come fare per gestirle, senza preoccuparsi di ciò che potrebbe eventualmente andare storto” (A. Bandura)

Destinatari

Il progetto è rivolto a 500 studenti dell’I.C. “Falcone e Borsellino” e circa 1200 della Scuola “Carlo Alberto Dalla Chiesa”, dando la priorità d’accesso ai ragazzi segnalati che sono a rischio di dispersione e abbandono scolastico.  

Info, Contatti & Iscrizione

L'interessato letta l'informativa sotto riportata accetta espressamente la registrazione ed il trattamento dei propri dati che avverrà premendo il tasto 'Invia'.
Leggi l'informativa ai sensi dell'art. 13 del Regolamento (Ue) 2016/679