La Capacità di Organizzarsi

La capacità di Organizzarsi é la capacità complessa di educare, formare e dirigere la propria mente e i propri comportamenti al raggiungimento del "proprio" risultato.

- Può essere Auto-diretta: ... e in questo caso porta all'individualismo e auto-efficacia personale

- Può essere Etero-diretta: ... e in questo caso porta alle relazioni interpersonali e all'efficacia collettiva

- Può essere Caso-diretta: ... e in questo caso porta al caos e alla disintegrazione del comportamento

 

 

                           L'Unione fa la Forza ... ma la Partnership fa l'Eccellenza

Ass. Prom. Sociale "Il Cenacolo"

“Il Cenacolo” è una “Comunità Giovanile in Movimento”: un team di lavoro specializzato sui temi riguardanti la gioventù e gli interventi nel/per il sociale.

E’ una associazione di promozione sociale costituita al fine ultimo di consentire una più efficace e propositiva integrazione tra le giovani generazioni, basata sulla cultura del merito e la partecipazione attiva dei suoi associati, e col proposito condiviso in modo unanime di favorire una nuova rigenerazione del vecchio tessuto associazionistico italiano.

 Ass. di Volontariato "Il Consiglio"

“Il Consiglio dei Bamboccioni” è un'associazione di volontariato specializzata sui temi riguardanti la gioventù.

Lo spirito e la prassi dell'Associazione hanno a cuore l’educazione, l’orientamento e l’inserimento sociale dei giovani e degli adolescenti.

“Il Consiglio” nasce dalla volontà dei giovani di rispondere a tono a tutti coloro che non comprendono minimamente cosa significa “essere giovani” al giorno d’oggi .

... e allora il "Successo" non è un fatto, ma un percorso da fare assieme!

 

Sembra strano, .. ma per comprendere dove stiamo andando ... spesso bisogna Partire dalla Fine.

(Ferrante R.)

Il successo che più c'invidiano è quello che abbiamo meritato

(Ferrante R.)

Il successo è l'abilità di passare da un fallimento all'altro senza perdere il tuo entusiasmo.

(Winston Churchill)

 ... Così passo dopo passo, costruiamo il tuo percorso!

 

Prima di tutto bisogna esistinguere una certa confusione semantica tra i seguenti termini:

Programma                      Progetto              Compito

=====================================================

 

Sin troppo spesso, vengono usati ambiguamente o in modo interscambiabile.

Generalmente, nel linguaggio aziendale valgono le seguenti accezioni:

Relazione Previsionale, Relazione Programmatica, Piano Esecutivo di Gestione

 

    PROGRAMMA

… un'iniziativa a lungo termine, di norma implicante più di un progetto. Talvolta assume lo stesso significato di "progetto";

 

    PROGETTO

… uno sforzo complesso, di regola di durata inferiore a tre anni, comportante compiti interrelati eseguiti da varie organizzazioni, con obiettivi, schedulazioni e budget ben definiti;

 

 I progetti sono degli sforzi complessi che hanno inizio e farne, e non sono ripetitivi

 I progetti debbono dar luogo a risultati specifici a un momento dato rispettando i limiti di budget. Essi sono trasversali, rispetto alle linee organizzative tradizionali. Si fatta di iniziative originali e non di mere ripetizioni di iniziale precedenti.

 

 Un progetto è il processo di creazione di determinati risultati

Un progetto può essere considerato come l’intero processo necessario per realizzate un nuovo prodotto, un nuovo stabilimento, un nuovo sistema o per ottenere altri risultati ben determinati.

Spesso il prodotto che deve essere creato riceve più attenzione del processo che lo crea, ma sia il prodotto che il processo - il progetto - richiedono una gestione efficace. Il risultato finale è altra cosa dal progetto che

lo ha fatto conseguire.

 

Il progetto ha una vita finita
La vita del progetto ha un inizio e una fine e procede attraverso fasi caratteristiche che però sono separate nettamente solo di rado le une dalle altre, per esempio quando il passaggio alla fase successiva è segnato da un'approvazione o da un'autorizzazione ufficiale.

 

    COMPITO

… uno sforzo a breve termine (dai tre ai sei mesi) eseguito da una organizzazione, che insieme ad altri compiti, può costituire un progetto.

 Concetti Chiave

 

Provate a fare questo gioco di associazioni libere!!

 

Qui di seguito vi espongo il significato profondo e reale di alcuni concetti.

Provate ora a costruire nel vostro immaginario un puzzle, una mappa mentale che evochi nell'orizzonte più prossimo un obiettivo afferrabile....

 

   Il concetto di "Competenza" deriva dal Latino, "Competentia", si forma dall'unione di "cum-petere", e significa "dirigersi a...": si intende perciò la piena capacità ad orientarsi in determinati campi. Il concetto allo steso modo evoca anche il verbo italiano "competere", ossia far fronte ad una situazione sfidante.

 

Il concetto di "educazione":

C’è bisogno di costruire nuove alleanze tra i giovani, riprendendo una professionalità di coloro che, all’interno di un territorio, sono in grado di trovare soluzioni adeguate, “tirando fuori” (“educare” deriva dal verbo latino educere, cioè “Trarre fuori, “tirar fuori ciò che sta dentro”, derivante dall’unione di “e – “da, fuori dae “ducere” – “condurre”) le competenze attive e proattive dei giovani, e non  per sedare  le richieste e loro ansie.

 

In latino il termine “giovane” proviene da “iuven” e ha la stessa radice del verbo iuvare che significa essere utile, contribuire al bene comune.

Dal successo individuale del processo di diventare adulti dipende anche il futuro e il successo della comunità civile nel suo complesso.

Così è necessario attivare seri e immediati interventi per favorire il protagonismo dei giovani nella società, per offrire una bussola nel loro disorientamento evitando che assomiglino sempre più a “surfisti che si lasciano trasportare dalle onde

 

... ebbene questo obiettivo afferrabile siete voi!! è dentro di voi!!

... costruite la vostra realtà

... il mondo che volete vivere in prima persona!!